QUESTO EVENTO E' TERMINATO IL 17/05/19

Eventi Altri Eventi a Bergamo

Brexit, la Gran Bretagna e le incognite sul futuro dell'Europa

Ospiti: LILIANA FACCIOLI PINTOZZI, CARLO DIGNOLA
Nel referendum del 23 giugno 2016 i cittadini britannici si sono detti favorevoli alla Brexit, ovvero hanno espresso, con il 52% delle preferenze, la volontà di uscire dall'Unione europea. La messa in pratica di questa scelta però non è immediata: sono serviti infatti circa due anni per negoziare il nuovo status come prevede l'articolo 50 del Trattato Ue. Theresa May con un emendamento alla Withdrawal Bill (o Repeal Bill), la legge quadro sul divorzio dall'Ue, ha poi fissato la data dell’uscita per venerdì 29 marzo 2019, alle ore 23. La premier ha chiesto poi una proroga al 12 aprile e infine accettato la proposta del Consiglio degli 27 capi di Stato e di governo per estendere di oltre sei mesi la trattativa per l’uscita del Regno Unito dall’Ue. L'accordo che ha presentato ha ottenuto tra l’altro già tre bocciature alla Camera. Gli sviluppi di questa trattativa intrecciano dunque le elezioni europee del 26 maggio in un momento storico in cui soffia il vento dell'euroscetticismo. Ne parliamo con la giornalista di Sky Tg24 Liliana Faccioli Pintozzi, corrispondente prima da Bruxelles, New York e poi da Londra.
Liliana Faccioli PintozziGiornalista di Sky Tg24, corrispondente prima da Bruxelles, New York e poi da Londra.
Carlo DignolaGiornalista de L’Eco di Bergamo
 Luogo Evento
Centro Congressi Giovanni XXIII
106 Viale Papa Giovanni XXIII
Bergamo

 Organizzato da
Bergamo Festival - Fare La Pace


Hotels in zona

Eventi Altri Eventi a Bergamo

Brexit, la Gran Bretagna e le incognite sul futuro dell'Europa

Ospiti: LILIANA FACCIOLI PINTOZZI, CARLO DIGNOLA
Nel referendum del 23 giugno 2016 i cittadini britannici si sono detti favorevoli alla Brexit, ovvero hanno espresso, con il 52% delle preferenze, la volontà di uscire dall'Unione europea. La messa in pratica di questa scelta però non è immediata: sono serviti infatti circa due anni per negoziare il nuovo status come prevede l'articolo 50 del Trattato Ue. Theresa May con un emendamento alla Withdrawal Bill (o Repeal Bill), la legge quadro sul divorzio dall'Ue, ha poi fissato la data dell’uscita per venerdì 29 marzo 2019, alle ore 23. La premier ha chiesto poi una proroga al 12 aprile e infine accettato la proposta del Consiglio degli 27 capi di Stato e di governo per estendere di oltre sei mesi la trattativa per l’uscita del Regno Unito dall’Ue. L'accordo che ha presentato ha ottenuto tra l’altro già tre bocciature alla Camera. Gli sviluppi di questa trattativa intrecciano dunque le elezioni europee del 26 maggio in un momento storico in cui soffia il vento dell'euroscetticismo. Ne parliamo con la giornalista di Sky Tg24 Liliana Faccioli Pintozzi, corrispondente prima da Bruxelles, New York e poi da Londra.
Liliana Faccioli PintozziGiornalista di Sky Tg24, corrispondente prima da Bruxelles, New York e poi da Londra.
Carlo DignolaGiornalista de L’Eco di Bergamo

 Organizzato da
Bergamo Festival - Fare La Pace

Hotels in zona