QUESTO EVENTO E' TERMINATO IL 06/03/19

Eventi Gaming a Milano

GAME ART: CORSO DI GRAFICA PER VIDEOGIOCHI

L'Università IULM di Milano offre corsi in game design altamente professionalizzanti, aperti a tutti i laureati triennali (o quinquennali) in discipline quali arte, media e comunicazione, informatica, design o architettura nonché ad appassionati he abbiano acquisito un’esperienza sul campo. Gli unici requisiti sono una buona conoscenza dell’inglese e un laptop. Al termine di ogni modulo, gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione. Attenzione: i posti sono limitati.

Docente: Tamas Kemenczy
Lingua: inglese
Periodo: 9 gennaio - 6 marzo 2019
Durata: 54 ore
Giorni e orari: mercoledì dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00
Costo: €1,890.00
Trailer: clicca qui

Descrizione corso
GAME ART offre agli studenti tutte le risorse necessarie per creare lo stile visivo dei loro videogiochi, dalla grafica alle animazioni, dal design dell’interfaccia al look-and-feel complessivo. Dopo una breve rassegna della storia della grafica computerizzata, il corso offre dei tutorial intensivi per l'utilizzo del software CAD 3D per la modellazione, il rigging e l'animazione e di software 2D per il texturing e la creazione di una interfaccia utente. I software utilizzati, Blender e GIMP, sono i più utilizzati per lo scripting: gli studenti impareranno ad usare questi strumenti anche a livello programmatico/procedurale.
GAME ART will guide students in developing the visual style for their games. An emphasis will be placed on a practical framework for individuals and small teams, with students approaching art direction and production as artist-programmers, moving laterally between all aspects of the pipeline, from research and outlining, to digital content creation, to shading and procedural graphics. As an introduction to this approach, the course will start with a brief survey of video and computer graphics history and look at how artists and programmers have creatively incorporated the features and limitations of their tools and hardware as parameters of a visual language, or how they have side-stepped them altogether. Students will learn valuable skills in creating authored content, such as using 3D CAD software for modeling, rigging and animation, and 2D software for texturing, typography and UI work. The DCC software we will be using in coursework, Blender and GIMP are known for their prowess in scripting and students will learn to use these tools programmatically/procedurally as well. Shader programming will also be emphasized in coursework, to exemplify the various alternative and creative ways they can be used to develop a visual style and language beyond photorealism, which is already provided by Unity as a default.

Biografia docente
Tamas Kemenczy è co-fondatore e membro ufficiale dello studio indipendente Cardboard Computer, un ensemble che ha all’attivo giochi come Kentucky Route Zero. Tamas si occupa prevalentemente di game design, arti visive e programmazione grafica. Ha ricevuto riconoscimenti dai più importanti festival di arte videoludica come l’Independent Game Festival e IndieCade. Le sue opere sono state presentate all'Art Institute of Chicago, al Victoria & Albert Museum, al Museum of Pop Culture (EMP) e al Museum of the Moving Image di New York. Il suo approccio è storico-artistico e si rifà alle prime esperienze di pionieristici artisti-programmatori. Ha ricevuto un BFA dalla School of the Art Institute di Chicago, dove ha studiato nuovi media e videogiochi artistici.
Tamas Kemenczy is co-founder and one-third of Cardboard Computer, an award-winning studio known for Kentucky Route Zero, where he does game design, visual art and graphics programming. His visual work on the game has received awards from both Independent Game Festival and IndieCade, and has been shown at the Art Institute of Chicago, Victoria & Albert Museum, Museum of Pop Culture (EMP), and The Museum of the Moving Image in New York. His visual art takes an art-historical approach, calling back to early video hardware and computer graphics efforts by artist-programmers. He has a BFA from the School of the Art Institute of Chicago, where he studied new media and art games.

Agevolazioni & offerte
Per chi desiderasse acquistare più di un modulo sono previste delle agevolazioni.
Vi invitiamo a contattare Scuola di Comunicazione IULM per ulteriori informazioni (02891412311).
Sui pacchetti è previsto uno sconto del 20%
Pacchetto consigliato:  
Pacchetto 1: GAME ART + GAME WRITING + GAME STUDIO a € 5.936
Per ulteriori informazioni, clicca qui
 Luogo Evento
IULM
1 Via Carlo Bo
Milano

 Organizzato da
Master Of Arts In Game Design (IULM University)


Hotels in zona

Eventi Gaming a Milano

GAME ART: CORSO DI GRAFICA PER VIDEOGIOCHI

L'Università IULM di Milano offre corsi in game design altamente professionalizzanti, aperti a tutti i laureati triennali (o quinquennali) in discipline quali arte, media e comunicazione, informatica, design o architettura nonché ad appassionati he abbiano acquisito un’esperienza sul campo. Gli unici requisiti sono una buona conoscenza dell’inglese e un laptop. Al termine di ogni modulo, gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione. Attenzione: i posti sono limitati.

Docente: Tamas Kemenczy
Lingua: inglese
Periodo: 9 gennaio - 6 marzo 2019
Durata: 54 ore
Giorni e orari: mercoledì dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00
Costo: €1,890.00
Trailer: clicca qui

Descrizione corso
GAME ART offre agli studenti tutte le risorse necessarie per creare lo stile visivo dei loro videogiochi, dalla grafica alle animazioni, dal design dell’interfaccia al look-and-feel complessivo. Dopo una breve rassegna della storia della grafica computerizzata, il corso offre dei tutorial intensivi per l'utilizzo del software CAD 3D per la modellazione, il rigging e l'animazione e di software 2D per il texturing e la creazione di una interfaccia utente. I software utilizzati, Blender e GIMP, sono i più utilizzati per lo scripting: gli studenti impareranno ad usare questi strumenti anche a livello programmatico/procedurale.
GAME ART will guide students in developing the visual style for their games. An emphasis will be placed on a practical framework for individuals and small teams, with students approaching art direction and production as artist-programmers, moving laterally between all aspects of the pipeline, from research and outlining, to digital content creation, to shading and procedural graphics. As an introduction to this approach, the course will start with a brief survey of video and computer graphics history and look at how artists and programmers have creatively incorporated the features and limitations of their tools and hardware as parameters of a visual language, or how they have side-stepped them altogether. Students will learn valuable skills in creating authored content, such as using 3D CAD software for modeling, rigging and animation, and 2D software for texturing, typography and UI work. The DCC software we will be using in coursework, Blender and GIMP are known for their prowess in scripting and students will learn to use these tools programmatically/procedurally as well. Shader programming will also be emphasized in coursework, to exemplify the various alternative and creative ways they can be used to develop a visual style and language beyond photorealism, which is already provided by Unity as a default.

Biografia docente
Tamas Kemenczy è co-fondatore e membro ufficiale dello studio indipendente Cardboard Computer, un ensemble che ha all’attivo giochi come Kentucky Route Zero. Tamas si occupa prevalentemente di game design, arti visive e programmazione grafica. Ha ricevuto riconoscimenti dai più importanti festival di arte videoludica come l’Independent Game Festival e IndieCade. Le sue opere sono state presentate all'Art Institute of Chicago, al Victoria & Albert Museum, al Museum of Pop Culture (EMP) e al Museum of the Moving Image di New York. Il suo approccio è storico-artistico e si rifà alle prime esperienze di pionieristici artisti-programmatori. Ha ricevuto un BFA dalla School of the Art Institute di Chicago, dove ha studiato nuovi media e videogiochi artistici.
Tamas Kemenczy is co-founder and one-third of Cardboard Computer, an award-winning studio known for Kentucky Route Zero, where he does game design, visual art and graphics programming. His visual work on the game has received awards from both Independent Game Festival and IndieCade, and has been shown at the Art Institute of Chicago, Victoria & Albert Museum, Museum of Pop Culture (EMP), and The Museum of the Moving Image in New York. His visual art takes an art-historical approach, calling back to early video hardware and computer graphics efforts by artist-programmers. He has a BFA from the School of the Art Institute of Chicago, where he studied new media and art games.

Agevolazioni & offerte
Per chi desiderasse acquistare più di un modulo sono previste delle agevolazioni.
Vi invitiamo a contattare Scuola di Comunicazione IULM per ulteriori informazioni (02891412311).
Sui pacchetti è previsto uno sconto del 20%
Pacchetto consigliato:  
Pacchetto 1: GAME ART + GAME WRITING + GAME STUDIO a € 5.936
Per ulteriori informazioni, clicca qui

 Organizzato da
Master Of Arts In Game Design (IULM University)

Hotels in zona