QUESTO EVENTO E' TERMINATO IL 03/04/19

Eventi Meetings a Verona

Intelligenza Emozionale

Conferenza
Nel momento in cui in un gruppo umano, emergono indicatori di malessere emozionale, il momento è da cogliere, perché il disagio evidenziato -soprattutto se fra i più giovani- va combattuto con conoscenze e saperi a questo dedicati.
La possibilità viene offerta con una più ampia, sensibile e sofisticata competenza emozionale e sociale. Si tratta di abilità del cuore a cui partecipano l’empatia, l’ottimismo, la capacità di pensare e di pensare creativamente, la capacità di riconoscere “leggere” gestire e regolare le proprie emozioni soprattutto quelle negative, la capacità di autostima e di autoefficacia, la capacità di intraprendere relazioni positive e costruttive con gli altri, la capacità di stabilire legami, la capacità di essere perseveranti nonostante le frustrazioni, la capacità di cooperare, quindi le capacità di comunicare, la capacità di leadership, la capacità di evitare gli antagonismi e gestire e risolvere i conflitti, la capacità di risolvere i problemi, e altre.
Si tratta di competenze e abilità che vanno apprese se non le si possiede o se sono carenti, un training apposito può fungere allo scopo. Un training focalizzato su queste tematiche può favorire un miglior apprezzamento della Qualità della Vita, in taluni casi perciò rappresenta un antidoto ad un disagio patito, mentre in altri una misura di prevenzione.
Sentimenti di alienazione sociale o disperazione se non opportunamente gestiti e controllati possono portare nel tempo a lacerazioni ben più profonde quali aumento dell’isolamento, calo della solidarietà, maggiore competitività sul lavoro ed a scuola, soprattutto dove l’impennata della violenza tra i giovani e evidente.
L’evidenza di indicatori di carenza nella competenza emozionale, fanno pensare che una quantità di persone stanno conducendo un’esperienza di vita che presenta gravi carenze nell’autocontrollo, nella capacità di gestire le proprie emozioni (come la collera per es.), nell’empatia e nella capacità di costruire relazioni di reciprocità.
Oggi l’intelligenza emozionale è una capacità fondamentale proprio come quella intellettuale, in quanto serve a equilibrare e integrare le capacità logiche e razionali in un dispiegarsi molto più coerente, finalizzato, armonico ed apprezzato.
Nell’incontro verranno richiamate conoscenze che permettono una più agevole attivazione del processo di autoconsapevolezza e per la successiva crescita personale.
 
I biglietti saranno disponibili a partire dal 02/03/2019 fino al 22/03/2019
 La conferenza verrà attivata se il 22/03/2019 si saranno segnalati 25 partecipanti
Contattare direttamente l’organizzazione dell’evento all’indirizzo sfccr@gmail.com.


Relatore
https://sites.google.com/site/sfccrlucav/home
 Luogo Evento
Verona
Viale del lavoro
Verona

 Organizzato da
Luca Dr. Vivaldi


Hotels in zona

Eventi Meetings a Verona

Intelligenza Emozionale

Conferenza
Nel momento in cui in un gruppo umano, emergono indicatori di malessere emozionale, il momento è da cogliere, perché il disagio evidenziato -soprattutto se fra i più giovani- va combattuto con conoscenze e saperi a questo dedicati.
La possibilità viene offerta con una più ampia, sensibile e sofisticata competenza emozionale e sociale. Si tratta di abilità del cuore a cui partecipano l’empatia, l’ottimismo, la capacità di pensare e di pensare creativamente, la capacità di riconoscere “leggere” gestire e regolare le proprie emozioni soprattutto quelle negative, la capacità di autostima e di autoefficacia, la capacità di intraprendere relazioni positive e costruttive con gli altri, la capacità di stabilire legami, la capacità di essere perseveranti nonostante le frustrazioni, la capacità di cooperare, quindi le capacità di comunicare, la capacità di leadership, la capacità di evitare gli antagonismi e gestire e risolvere i conflitti, la capacità di risolvere i problemi, e altre.
Si tratta di competenze e abilità che vanno apprese se non le si possiede o se sono carenti, un training apposito può fungere allo scopo. Un training focalizzato su queste tematiche può favorire un miglior apprezzamento della Qualità della Vita, in taluni casi perciò rappresenta un antidoto ad un disagio patito, mentre in altri una misura di prevenzione.
Sentimenti di alienazione sociale o disperazione se non opportunamente gestiti e controllati possono portare nel tempo a lacerazioni ben più profonde quali aumento dell’isolamento, calo della solidarietà, maggiore competitività sul lavoro ed a scuola, soprattutto dove l’impennata della violenza tra i giovani e evidente.
L’evidenza di indicatori di carenza nella competenza emozionale, fanno pensare che una quantità di persone stanno conducendo un’esperienza di vita che presenta gravi carenze nell’autocontrollo, nella capacità di gestire le proprie emozioni (come la collera per es.), nell’empatia e nella capacità di costruire relazioni di reciprocità.
Oggi l’intelligenza emozionale è una capacità fondamentale proprio come quella intellettuale, in quanto serve a equilibrare e integrare le capacità logiche e razionali in un dispiegarsi molto più coerente, finalizzato, armonico ed apprezzato.
Nell’incontro verranno richiamate conoscenze che permettono una più agevole attivazione del processo di autoconsapevolezza e per la successiva crescita personale.
 
I biglietti saranno disponibili a partire dal 02/03/2019 fino al 22/03/2019
 La conferenza verrà attivata se il 22/03/2019 si saranno segnalati 25 partecipanti
Contattare direttamente l’organizzazione dell’evento all’indirizzo sfccr@gmail.com.


Relatore
https://sites.google.com/site/sfccrlucav/home

 Organizzato da
Luca Dr. Vivaldi

Hotels in zona